Storia di Francesco e Alessandro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  cristina lucenti il Lun Set 28, 2009 12:48 am

Ciao a tutti
sono Cristina, la mamma di due gemelli, Francesco e Alessandro, che da 2 anni circa praticano il metodo Doman.
Nati da una gravidanza senza alcun problema (nessun farmaco, ecografie normali) I bimbi hanno presentato sin dalla nascita un ritardo che si ipotizzava fosse su base genetica, più tardi si è parlato di autismo, poi si è detto che forse era una malattia rara... A oggi ancora niente!!! Manifestavano problemi di suzione, lentezza dei riflessi, ipotono...Il ritardo che i medici vedevano ai miei occhi di mamma inizialmente non mi sembrava così grave né preoccupante: il fatto che non ci fosse una diagnosi e che i medici sminuissero i problemi presenti forse mi ha fatto perdere tempo prezioso.
Entrambi i bimbi hanno iniziato a gattonare e camminare più tardi del normale, in seguito sono emerse anche grosse difficoltà di linguaggio. Dal punto di vista motorio non hanno grosse problematiche: corrono, vanno in bicicletta, giocano a basket... ma hanno lacune nella motricità fine.
Con l'inizio della scuola si sono viste le differenze tra loro e i coetanei: non riuscivano a colorare, scrivere, imparare a leggere, farsi capire...
Fortunatamente ho conosciuto il metodo Doman (grazie a una amica, Milena, che lo praticava già con la sua bimba): ma quanto è stato difficile per me accettare quella parola... "Cerebroleso"... riferita a Francesco e Alessandro!!! I medici non mi avevano mai parlato di lesione cerebrale! In mente io avevo lo stereotipo del cerebroleso con spasticità o sulla carrozzina e i miei bimbi erano così diversi da quello stereotipo...Vorrei proprio dare la mia testimonianza per quelle mamme i cui figli "diversi" non hanno l'etichetta di una malattia!
Francesco e Alessandro avevano fatto anni di terapie tradizionali (psicomotricità e logopedia) senza risultati significativi.
Quando gli specialisti degli "Istituti per lo Sviluppo del Potenziale Umano" li hanno visitati hanno dato loro un'età neurologica di 32 mesi!!! Praticamente i miei bimbi avevano quasi 10 anni all'anagrafe, ma uno sviluppo neurologico di poco più di 2 anni e mezzo!
Le risonanze magnetiche evidenziavano una lesione al cervello severa e diffusa, ma i professoroni che le avevano viste avevano omesso questo dettaglio...
Adesso, dopo due anni di metodo Doman, il risultato più grande che abbiamo raggiunto è che Francesco e Alessandro si rendono conto di se stessi e dell'ambiente esterno! E' come se il loro cervello si stesse "risvegliando"...
Sicuramente è dura, è faticoso, a volte frustrante... ma finalmente vedo i miei bimbi con occhi diversi: vedo il loro potenziale, vedo che ogni giorno fanno un passettino in avanti... e questo ripaga ampiamente ogni sforzo.
Citando Glenn Doman: “Se vuoi vincere nel guarire tuo figlio guarda alla differenza tra dove è e dove vuoi che sia… [ma sopra ogni cosa] è necessario che tu guardi dov’è oggi rispetto a ieri…”
Cristina

cristina lucenti

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 21.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  Vivereconlys il Lun Set 28, 2009 8:45 am

cristina lucenti ha scritto:Ciao a tutti
sono Cristina, la mamma di due gemelli, Francesco e Alessandro, che da 2 anni circa praticano il metodo Doman.
Nati da una gravidanza senza alcun problema (nessun farmaco, ecografie normali) I bimbi hanno presentato sin dalla nascita un ritardo che si ipotizzava fosse su base genetica, più tardi si è parlato di autismo, poi si è detto che forse era una malattia rara... A oggi ancora niente!!! Manifestavano problemi di suzione, lentezza dei riflessi, ipotono...Il ritardo che i medici vedevano ai miei occhi di mamma inizialmente non mi sembrava così grave né preoccupante: il fatto che non ci fosse una diagnosi e che i medici sminuissero i problemi presenti forse mi ha fatto perdere tempo prezioso.
Entrambi i bimbi hanno iniziato a gattonare e camminare più tardi del normale, in seguito sono emerse anche grosse difficoltà di linguaggio. Dal punto di vista motorio non hanno grosse problematiche: corrono, vanno in bicicletta, giocano a basket... ma hanno lacune nella motricità fine.
Con l'inizio della scuola si sono viste le differenze tra loro e i coetanei: non riuscivano a colorare, scrivere, imparare a leggere, farsi capire...
Fortunatamente ho conosciuto il metodo Doman (grazie a una amica, Milena, che lo praticava già con la sua bimba): ma quanto è stato difficile per me accettare quella parola... "Cerebroleso"... riferita a Francesco e Alessandro!!! I medici non mi avevano mai parlato di lesione cerebrale! In mente io avevo lo stereotipo del cerebroleso con spasticità o sulla carrozzina e i miei bimbi erano così diversi da quello stereotipo...Vorrei proprio dare la mia testimonianza per quelle mamme i cui figli "diversi" non hanno l'etichetta di una malattia!
Francesco e Alessandro avevano fatto anni di terapie tradizionali (psicomotricità e logopedia) senza risultati significativi.
Quando gli specialisti degli "Istituti per lo Sviluppo del Potenziale Umano" li hanno visitati hanno dato loro un'età neurologica di 32 mesi!!! Praticamente i miei bimbi avevano quasi 10 anni all'anagrafe, ma uno sviluppo neurologico di poco più di 2 anni e mezzo!
Le risonanze magnetiche evidenziavano una lesione al cervello severa e diffusa, ma i professoroni che le avevano viste avevano omesso questo dettaglio...
Adesso, dopo due anni di metodo Doman, il risultato più grande che abbiamo raggiunto è che Francesco e Alessandro si rendono conto di se stessi e dell'ambiente esterno! E' come se il loro cervello si stesse "risvegliando"...
Sicuramente è dura, è faticoso, a volte frustrante... ma finalmente vedo i miei bimbi con occhi diversi: vedo il loro potenziale, vedo che ogni giorno fanno un passettino in avanti... e questo ripaga ampiamente ogni sforzo.
Citando Glenn Doman: “Se vuoi vincere nel guarire tuo figlio guarda alla differenza tra dove è e dove vuoi che sia… [ma sopra ogni cosa] è necessario che tu guardi dov’è oggi rispetto a ieri…”
Cristina
In effetti ogni singola storia ha qualcosa di molto speciale..come quella di Francesco ed Alessandro. Quindi se non ho fatto male i conti oggi i due "giovani" hanno 12 anni ?
avatar
Vivereconlys
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 17.09.09
Località : Ariccia - Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.vivereconlys.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  cristina lucenti il Mer Set 30, 2009 2:05 pm

Esatto!!!
12 anni, sono un po' grandini...

cristina lucenti

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 21.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  Vivereconlys il Ven Ott 23, 2009 6:28 am

Cristina una piccola domanda ma di che Regione sei ? Lo chiedo perchè spesso tramite il sito mi scrivono per avere informazioni sul rimborso del programma e magari se è al di fuori del Lazio non sò purtropppo come rispondere.
Grazie
avatar
Vivereconlys
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 17.09.09
Località : Ariccia - Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.vivereconlys.it

Tornare in alto Andare in basso

regione

Messaggio  cristina lucenti il Ven Ott 23, 2009 7:29 pm

Vivereconlys ha scritto:Cristina una piccola domanda ma di che Regione sei ? Lo chiedo perchè spesso tramite il sito mi scrivono per avere informazioni sul rimborso del programma e magari se è al di fuori del Lazio non sò purtropppo come rispondere.
Grazie
regione lombardia

cristina lucenti

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 21.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  Michela il Ven Apr 09, 2010 10:09 am

Ciao Cristina,

sono la mamma di un bambino di 8 anni con autismo. Anche per me è stata una sorpresa scoprire dai libri di Doman che alla fine l'origine sia della mancata mobilità (il bambino in carrozzina) e dell'eccessiva mobilità (mio figlio è stato molto iperattivo) era alla fine la medesima, quando per anni i dottori ci dicevano che l'autismo era un problema "psichico".
Sfortunatamente non sono in grado di seguire il metodo Doman per l'impegno necessario, ma volevo chiedere a te e anche agli altri utenti se sei disponibile a darmi qualche informazione sul linguaggio. Questa è la cosa che mi preoccupa di piu'. Infatti mio figlio ha parlato normalmente fino a 18-24 mesi (anzi era anche piuttosto precoce) poi è cominciata una regressione nel comportamento e nel linguaggio che è scomparso del tutto tra i 3 e i 4 anni. Ora Fabio emette solo suoni sillabici, tipo lallazione, ma senza significato, a parte qualche NO chiaro quando non vuole far qualcosa!
Ho letto anche che abiti in Lombardia, noi viviamo a nord di Milano, magari potremmo incontrarci?

Michela

Michela

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Linguaggio

Messaggio  cristina lucenti il Dom Apr 11, 2010 4:14 pm

Ciao Michela,
purtroppo non sono una esperta di linguaggio... nè di autismo, ma se posso aiutarti sono più che disponibile. Se vuoi esistono dei testi sull'autismo molto belli di Delacato, che per un po' ha collaborato con Doman tant'è vero che alcuni chiamano ancora il metodo Doman-Delacato. Lui è più specializzato sull'autismo e il suo centro è proprio vicino a Milano.
Per quello che ho capito io i problemi di linguaggio dei miei bambini dipendono in gran parte da difficoltà respiratorie ma certo questo non è il caso di tuo figlio.
Io sono più che disponibile a incontrarvi e conoscervi, potreste venire nella palestra dove lavoriamo (Crema è a 40 km da milano) e ti posso presentare anche le due volontarie che collaborano con noi che sono molto preparate sulla disabilità in generale.
Scrivimi all'indirizzo cristinalucenti@virgilio.it se sei interessata per prendere contatti.
Un grosso augurio do ogni bene
Cristina

cristina lucenti

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 21.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia di Francesco e Alessandro

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum