Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  mammadielvis il Mer Nov 03, 2010 1:21 am

Ho bisogno di porre un quesito che mi assilla da tempo.
Mi rivolgo soprattutto a chi pratica da tanto questo metodo e magari ha più esperienza pratica di me.

Mio figlio di 3 anni e mezzo non è mai stato molto "appassionato" del sistema di lettura che portiamo avanti, ormai da un annetto, col metodo Doman.
Mi spiego: non dimostra l'entusiasmo o l'interesse che ha per i bits (ad esempio) o altre cose, altri stimoli intellettivi. Ha SEMPRE dato un'occhiata distratta e passiva ai cartelli con le parole singole (le frasi non ne parliamo: manco le guarda!). L'attenzione è discontinua, permette solo pochissime sessioni al giorno e devo necessariamente azzeccare il momento giusto.
Capisco che non gli interessa molto anche perchè quando gli mostro un libro fatto in casa, per esempio guarda le pagine con le immagini e quando arriva la pagina scritta si distrae.

Mi hanno detto da più parti di continuare, avere fiducia e costanza a lungo termine, il cervello registra, essere velocissima. Tutte cose che sto facendo ma...il grosso dubbio che mi rimane è: e se stessi facendo un grosso lavoro...per niente?
Mi chiedo: è davvero possibile imparare a leggere in questo modo? scratch

Ditemi la vostra opinione.

Grazie!



avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  Alessandro il Dom Gen 16, 2011 9:27 pm

Ciao Ancilla,
ho letto da tempo il tuo post e mi spiace che nessuno ti abbia saputo dare un consiglio... Ti confesso che anche io ne aspettavo la risposta perchè con Alessandro faccio fatica a ricevere il suo entusiasmo per la lettura! Noi facciamo il programma da un annetto, e siamo appena tornati dalla seconda visita. Ho espresso anche allo staff le mie perplessità, perchè fare il programma di lettura è stata dura.. Ma loro hanno valutato Ale, che effettivamente sa leggere i suoi primi libri fatti in casa (fatti ancora da semplici frasi, 6-7 pagine in tutto), ma effettivamente legge...cioè, le parole che con fatica gli ho mostrato le riconosce. Gli americani dicono che sono troppo lenta (come ho letto ti è già stato posto il problema), che devo cambiare le categorie più spesso, che se vedo che alcune parole o categorie non sono di suo interesse devo toglierle subito, e così via.
A me non resta che provare...anche perchè qui la mole di "lavoro" ci aumenta sempre...Ho già l'incubo "preparazione-BIT"!!!
un caro saluto,
Sara
avatar
Alessandro

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 05.01.10
Località : Tavullia - Pesaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  mammadielvis il Lun Gen 17, 2011 5:53 pm

Ciao cara,

grazie per la risposta. In realtà, con il tempo ho avuto modo di rassicurami: il bambino pian piano ha preso sempre più gusto e interesse a leggere. Ora guarda con interesse qualsiasi cartello gli mostri. Come me ne sono accorta, dato che ancora non parla, non indica, non mostra ciò che sa? Al di fuori del programma di lettura, nella vita quotidiana facendo caso a delle piccole cose: guarda le scritte che compaiono alla tv, oppure quando gli mostro un barattolo o simili cerca sempre di leggerne l'etichetta (anche solo per dargli un'occhiata rapidissima). Cerca di captare ogni piccolo segnale!
Ma la cosa che Elvis preferisce di più in assoluto, E CHE HA IMPARATO IN UN BALENO, è la matematica.
Lo staff ti ha dato (così hanno fatto anche con me) ottimi consigli, seguili e vedrai che risultati!

Un abbraccio e buon lavoro!
avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Dimenticavo...

Messaggio  mammadielvis il Lun Gen 17, 2011 11:10 pm

P.S. Dimenticavo. Per rinforzare, motivare o creare -com'era nel mio caso- l'interesse per la lettura che non c'è o scarseggia, io ho trovato utile fare un passo indietro, cioè mostrargli PERCHE' è utile leggere, e dove vogliamo andare a parare con questi cartelli. In primis, io ho bisogno di comunicare con lui che non parla, ecco un ottimo motivo: la comunicazione.
In questo mi è stata utile la "tavola delle scelte". Ogni volta che c'era un pasto, ad esempio, gli chiedevo "Cosa vuoi mangiare? Pesce o verdure? (poniamo)", e via con le due parole, scritte velocemente su foglietti di bloc notes, sventolate davanti al suo naso. All'inizio guardava, più tardi toccava un foglietto a caso e io "Aah davvero!Bene, hai scelto verdure, ecco le verdure!". Con questo sistema alla lunga ha capito a cosa serve leggere (cioè, per trarne un vantaggio personale immediato).
Uso il bloc notes ancora oggi, tutto il giorno. Il bambino pertanto legge in continuazione, senza quasi accorgersi. E impara, e capisce, e comunica. Ma bisogna insistere.

Spero di averti aiutato.

avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  Alessandro il Gio Gen 20, 2011 5:04 pm

Mi sei stata utilissima! Questa motivazione, poi, della lettura per "uso personale" è una fantastica idea! Inizio subito a provarla!
Grazie davvero!!!
un bacio al tuo campione!
avatar
Alessandro

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 05.01.10
Località : Tavullia - Pesaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

informazioni sulla lettura

Messaggio  chiaraarghiro' il Lun Feb 13, 2012 7:14 pm

Ciao a tutti!
anch'io ho un pò di domande sulla lettura. Io ho fatto il corso ora, a gennaio, e in attesa di reperire gli strumenti per iniziare il programma fisico, ho iniziato con il programma intellettivo (BIT e lettura). Ma con la lettura ho grosse difficoltà! Mia figlia sembra proprio indisposta alla lettura, come le faccio vedere le parole si innervosisce e si gira dall'altra parte! ho valutato se potrebbe essere un problema legato alla vista ma non credo proprio perchè è al livello IV. ho provato a farle vedere, come da programma, 5 gruppi di 5 parole ma non sono riuscita mai a fargliele vedere per più di 3 volte, ho provato con le singole parole MAMMA E PAPA' come dice sul libro e ora ho cominciato con 3 gruppi da 5 parole, ma niente, si volta non le guarda si innervosisce proprio! sono certa che io sto sbagliando qualcosa!!!! Avete qualche consiglio da darmi??? (mia figlia ha 3 anni)
Grazie a tutti!

chiaraarghiro'

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 25.01.12
Località : Specchia(Lecce)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  mammadielvis il Mar Feb 14, 2012 5:40 pm

Cara Chiara,

anche io come hai potuto capire avevo il tuo stesso problema. Il mio bimbo non guardava le parole con interesse. Neanche gigantesche, neanche familiari, niente. Come ho detto sopra, ho dovuto suscitare in lui questo interesse (ora invece guarda qualsiasi scritta, le cerca, le legge). E' questo che devi fare, all'inizio.
Un po' come quando non si muovono e noi li dobbiamo motivare a farlo!
Anzitutto ricorda che per te e' importante, ma per lei non deve diventare piu' che un gioco. Per cui niente momenti tipo "mettiti a tavolino e ascoltami": non e' a scuola.
Se seguirai questo metodo la lettura deve far parte della sua vita, deve piacerle, altrimenti niente da fare.
Proponigliela "per uso personale" all'inizio, come detto nei post precedenti.
Trova il modo piu' adatto a lei, senza che passi mai il messaggio "DEVI GUARDARE E IMPARARE".

Cosa piace alla bambina? Un giocattolo? Un cibo? Una persona?
Pronunciate insieme quel nome. Poi prendi un foglietto e dille "vedi tu ancora non lo sai, ma io ti faccio vedere una cosa bellissima. Si scrive cosi'" mentre lo scrivi. Uno sguardo rapido e poi lo butti.
Si parte leggendo pochi secondi per poi arrivare col tempo....alle mezz'ore.
Non guarda neanche quel foglietto?
Associalo all'immagine. Prima vede l'immagine poi rapidamente il nome.
Niente da fare?
Guardate la tv insieme. I titoli del tg, le pubblicita' piene di scritte che compaiono. Forse la bambina deve capire che siamo circondati dalla grafica verbale, che le parole corrispondono a scritte. Deve incuriosirsi.

La sostanza della cosa e' che non appena avra' capito l'antifona, leggere le piacera' di sicuro.
Secondo me ci vuole solo abilita' da parte tua all'inizio.
Se ci siamo riusciti noi.... Surprised




avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Grazieeeeee

Messaggio  chiaraarghiro' il Dom Feb 19, 2012 6:22 pm

Carissima Mammadielvis,
Ti ringrazio tantissimo per i tuoi preziosi suggerimenti! Li ho messi in atto da subito! In particolare ho cercato di sfruttare quelle che sono le passioni di mia figlia per motivarla! Praticamente Gaia e' ammaliata dalla musica, non so se e' più una passione o una vera e propria fissa, ti diro' che ero anche preoccupata da questa cosa, fino a quando non e' stata per lei motivo di stimolo...fino a poco tempo fa lei non mi chiedeva nulla, chiaramente io in quanto mamma capivo quando aveva fame, sonno ecc...anche solo guardandola negli occhi, ora lei grazie alla musica, che praticamente guarda in tv per ore ha imparato a chiedermi esplicitamente di trovarle la canzone che desidera passandomi il telecomando fra le mani, o ha imparato ad usare il mio IPhone per selezionare la musica e i video su youtube che preferisce e questi sono piccoli miracoli, tu insieme ad altre mamme che hanno figli cerebrolesi possono capire cosa intendo!!!!! Quindi ho utilizzato bit e parole legati a questa passione, per esempio le faccio vedere Tiziano Ferro e le dico Tiziano e le faccio vedere la parola scritta, lo so che imparare Tiziano non le da' la conoscenza enciclopedica che desidero ma sicuramente la stimola e le interessa per ora! Quello che vorrei sapere dalla vostra esperienza se farle vedere Bit e parole al pc da' buoni risultati, perché lei mi segue di più che con quelli cartacei al momento, magari più in la' quando avrà capito il meccanismo adorerà anche quelli ma per ora vorrei utilizzare questo metodo! Accetto consigli naturalmente!
Chiara

chiaraarghiro'

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 25.01.12
Località : Specchia(Lecce)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  mammadielvis il Lun Feb 20, 2012 1:20 am

Ma certo,

E' proprio cosi' che devi fare!
E' interessante vedere come i nostri figli siano simili: anche il mio e' ammaliato dalla musica...che sia un caso? Delacato sostiene che bambini con problemi sensoriali di tipo uditivo ricercano di piu' questo tipo di stimolazioni. Mah!
Intanto tu fai benissimo a usarla come stimolo, il segreto e' fare leva sempre sul suo interesse e da li' "espanderti".
Falle vedere allora tanti nomi di cantanti, giocate a riconoscere l'anno in cui e' uscita la canzone, descrivete gli stili musicali, i videoclip, poi magari allarga la cosa all'abbigliamento degli interpreti, il significato dei testi e via via espandi le conoscenze...
Io non ho mai fatto vedere ad esempio le costellazioni a mio figlio, perche' non gliene frega niente. In compenso ha visto centinaia di bits con i dolci di tutto il mondo ;-) il goloso....
L'attenzione cresce con il metodo, modellandolo sull'interesse, giocandosela bene giorno per giorno insomma.
Ora stiamo cercando di usare con lui la Comunicazione facilitata.
Stamattina gli ho chiesto se preferiva la musica o una cosa che ora non ricordo. Ha risposto "M" per musica con la tabella dell'alfabeto. Ho continuato: cosa vuoi ascoltare? Risposta: ha indicato "C". Claudio Baglioni o Celentano, ho ipotizzato. Dimmi quale. Ha indicato "CEL". A questo punto per avere conferma ho tirato fuori due cd dei due cantanti e dopo averli guardati, ha indicato decisamente quello di Celentano. Tutto da solo, io non gli guido la mano, la muove lui in modo autonomo sulla tabella. Vedi come e' importante la lettura ai fini della comunicazione? Man mano che si va avanti si capisce l'importanza di fare o non fare un programma del genere e i sacrifici, la pazienza col tempo vengono ripagati.
Un saluto e buon lavoro a te e Gaia!

P.S. Vai avanti con i bits al pc finche' vuol vederli cosi'. Quando e se sara' il caso passerete a quelli cartacei. Anche qui ricorda di non interrogarla, i bits sono un esercizio di attenzione e divertimento. L'unico metro al solito e' l'interesse!


avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Qualche dubbio ancora....

Messaggio  chiaraarghiro' il Lun Feb 20, 2012 1:29 pm

Carissima Ancilla,
Sei come al solito preziosa!!!! Solo che la tua risposta mi solleva altri dubbi e sono costretta a disturbarti di nuovo! Anche a me i Doman hanno detto che probabilmente Gaia a livello uditivo e' ipersensibile, naturalmente non la conoscono pero' io ho spiegato loro che lei non ha mai avuto il responso vitale con i rumori forti, cioè sussulta ma non piange, non l'ha mai fatto! E' vero che io l' ho sempre protetta e cercato di tenerla lontano da questo, sbagliando al quanto pare!!! Quindi nel mio programma e' compresa la tromba ad aria! Ma quello che vorrei capire e': cosa significa esattamente ipersensibile a livello uditivo? E' chiaro ke Gaia ci sente e su questo non ho alcun dubbio...ma questa ipersensibilità cosa comporta? Come ci sente? Tu hai più esperienza di me, quindi sicuramente avrai avuto delle risposte! Un' altra cosa che mi chiedo e' se farle sentire tutta questa musica le fa bene o male? Sono certa che una volta iniziato il programma a pieno ritmo non ci sarà più tutto il tempo che ha ora...ma probabilmente continuerà a rimanere uno stimolo per farla gattonare, camminare...ecc...
Ne approfitto per chiederti un' altra cosa! Gaia si muove, solo che carpona a coniglietto e mantiene sempre la "posizione maledetta", loro ci hanno consigliato o la moquette a pelo lungo o la gomma piuma rivestita, costano tanto entrambe e noi siamo indecisi su quale sia il mezzo migliore per farla carponare correttamente, sulla moquette lei fa sempre il coniglietto, quindi abbiamo optato per la gommapiuma ma anche sulla pelle riesce a saltare, non so se tuo figlio l'ha mai fatto, se si come hai risolto? Scusa se ti assillo!!! Grazie!
Chiara

chiaraarghiro'

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 25.01.12
Località : Specchia(Lecce)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  mammadielvis il Mar Feb 21, 2012 1:03 am

Chiara,

Sono sempre felice di vedere mamme che si spendono cosi' per i loro figli.
Aiutarsi, confrontarsi, parlare tra noi e' di vitale importanza in un campo cosi' delicato come quello della riabilitazione.
Riguardo al discorso di ipersensibilita' uditiva, anche Elvis ce l'ha, cosi' come ha una totale mancanza di reazione ai suoni minacciosi (attenzione pero' a non confonderlo con il riflesso sussultorio: guarda bene il Profilo di sviluppo), per cui trombe anche per noi, a un certo punto del programma. Eppure ha un udito finissimo e come detto, adora la musica. E' chiaro che questi bambini ci sentono benissimo: il problema e' come il cervello elabora lo stimolo.
Sai non mi stupisce piu' di tanto sapere che i nostri figli sono cosi' simili su questo piano: perche' col tempo, le letture e i confronti di cui parlavo sopra ho avuto modo di farmi le mie teorie, che non posso esaurire qui (e non e' il caso di farlo).
Sul discorso delle ipersensibilita', iposensibilita' e rumore bianco (cioe' disfunzioni sensoriali di vario tipo e grado) dovresti leggere Delacato, che gia' all'epoca di Doman aveva sviluppato un lavoro piu' completo e specifico (in quanto ha trattato l'autismo) rispetto a quest'ultimo. Questo almeno e' il mio parere, poi Doman usa metri di valutazione differenti, e che io ritengo comunque validi.
Ma non voglio discuterne qui, se ritieni possiamo parlarne in privato su FB, dove trovi anche il mio nr. di tel.
E' molto difficile dire come senta tua figlia: tieni sempre presente che in questi soggetti la "mappa sensoriale" e' un po' come le impronte digitali, non ne esistono due uguali. Si puo' impostare pero' un programma di recupero sulla base di una buona valutazione, di un'ottima osservazione e per noi che ci crediamo, della costanza assidua di esercizi mirati.
Il campo sensoriale e' pero' assai complesso, sono state fatte molte scoperte anche di recente, e se leggi qualche libro sull'autismo te ne renderai conto.
Mi fermo qui, perche' questo e' il forum del metodo Doman.
La musica non puo' farle che bene se la gradisce!
Per mio figlio e' un piacere e non ho mai avuto motivo per non usarla per motivarlo: a leggere, muoversi, collaborare.
Sul fatto del carponi, io gliel'ho fatto fare in prevalenza su moquette alta e morbida (ne aveva trovati diversi mt la nonna a buon prezzo), per lui e' sempre andato bene, "affondava" bene le mani ad ogni passo (e anche questo, per lo sviluppo manuale a posteriori e' stato importante). Certi giorni gattonava per oltre un km! Con la sua ipotonia...
Il carponare a coniglietto (intendi "a canguro" vero?) e' tipico quando non si possiede lo schema corretto crociato. In questo dovrebbero aiutarti gli schemi che riproducono il movimento giusto. E poi subito dopo lo schema, a terra! E' possibile e secondo me auspicabile, ora che non cammina ancora, darle l'opportunita di svilupparlo. Camminera' sicuramente meglio (anche la ma NPI te lo direbbe, anche molti che di Doman non sanno niente).
Un sistema nervoso meglio organizzato da' una qualita' migliore all'intero sviluppo, io ne resto convinta proprio sulla base della mia esperienza.
Mio figlio e' passato attraverso tutti gli stadi dello striscio (omologo, crociato) prima del carponi e prima di camminare: pertanto non ho avuto mai il problema che "saltava", il primo giorno che ha iniziato a gattonare andava gia' perfettamente crociato. Ma non mi stanchero' mai di ripetere che e' stato "guidato" in questo cammino, per lui niente affatto spontaneo, grazie ai Doman. E' stato sempre a terra per 4 anni. Altrimenti ora sarebbe a guardare il soffitto con la testa che ciondola da un lato, questo e' cio' che penso.
Per la posizione maledetta devi usare l'attrezzo antiseduta, oppure sorvegliarla sempre (io facevo quest'ultima cosa).
Comunque ricordo che in contemporanea con la posizione quadrupede, in quei giorni che stava abbandonando lo striscio oltre agli schemi, gli facevo salire una scaletta di pochi gradini a quattro zampe, e cio' lo aiuto' ad assimilare il movimento corretto crociato. Questa strategia la trovi anche su "Come insegnare al vs bambino ad essere fisicamente splendido" mi pare.
Non so quanto ti posso essere stata utile, perche' e' solo con l'esperienza diretta che ti si possono chiarire molte cose.
Un saluto e...fammi sapere! Wink







avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  Vivereconlys il Mar Mar 06, 2012 7:50 pm

Ciao a tutti
premesso che oramai siamo al nostro 6 anno di metodo, posso dirvi che nei primi sei mesi avevamo avuto gli stessi vs dubbi. Anche Noi credevamo che ad Ale non piacesse la lettura ma poi abbiamo capito che eravamo noi a sbagliare per esempio il momento, la velocità, le categorie fino a quando non abbiamo imparato a capire meglio nostro figlio. Noi personalmente, grazie alla matematica riuscimmo a capire meglio Alessandro e sopratutto i suoi gusti. Poi pian piano abbiamo abbinato il cartaceo a qualche sessione al computer fino ad oggi che utilizza solo l'Ipad per l'intellettivo.
Risultato ?
Oggi ale legge in italiano, inglese ed è a buon punto in francese. In matematica riesce molto bene con le frazioni equazioni, algebra e da oramai sei mesi ha intrapreso la trigonometria.
I vostri bambini apprendono siamo noi genitori che vogliamo solo delle conferme
Un saluto a tutti

_________________

Il nostro punto debole è nel rinunciare. Il modo migliore per avere successo è nell'insistere sempre ancora una volta.
avatar
Vivereconlys
Admin

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 17.09.09
Località : Ariccia - Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.vivereconlys.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  Feffone il Mar Mar 13, 2012 1:35 am

Maria Lucia (Vivereconlys) fino a quando continuate con il metodo Doman?? Spero ancora per molti anni...
avatar
Feffone

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.09.09
Età : 33
Località : Sassari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lettura: capisce tutto o non capisce nulla?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum