Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  mammadielvis il Mer Ago 24, 2011 4:49 pm

Ciao a tutti,

ho voglia di spendere due parole (sono mie riflessioni che mi auguro possano tornare utili a chi legge, soprattutto per aiutare chi si trova nei dubbi in cui mi sono trovata io, alle prese con un bambino gravemente ipotonico che NON Si MUOVE).
Desidero smentire a gran voce la teoria secondo cui "se il bambino ha bisogno di essere continuamente stimolato (in questo caso a muoversi), dovrà sempre essere ricreato tale sistema artificioso per continuare ad avere risultati (effimeri e non duraturi, sottinteso)". Pertanto il metodo è simile a un ammaestramento da circo monotono e inutile.
Queste cose le lessi su un sito medico, e se allora le presi sul serio, oggi mi fanno solo ridere.
Iniziai a invogliare mio figlio a strisciare poco alla volta con molta pazienza, e per farglielo fare dovevo sempre usare un bicchierino di plastica: era il solo modo per farlo muovere. La cosa era stancante e mi faceva pensare. Ci voleva fede per andare avanti a farlo, anzichè lasciarlo seduto aspettando che si attivasse lui, portarlo in giro in passeggino, fare alte cose più "normali". Ho continuato, piena di fiducia, senza smettere un solo giorno. Nel giro di 3 anni è passato dallo striscio omologo allo striscio in maniera crociata, poi al carponi e infine al cammino indipendente.
Questa mattina in un Centro commerciale ha camminato per oltre un chilometro da solo, AUTOMOTIVANDOSI (io ormai gli corro solo dietro!), entrando e uscendo dai negozi, sorridendo agli altri, curiosando ecc.
E io ho ripensato alla fatica, ai dubbi, a quei giorni che "va solo col bicchierino".
Senza contare quanto ridere mi hanno fatto le teorie secondo cui "la ripetizione motoria non serve a nulla".
Non ho ancora conosciuto un bambino nelle sue condizioni che ha ottenuto risulati tanto brillanti. Gli altri "ipotonici gravissimi" (come era stato definito il mio) stanno ancora con i tutori alle gambe a cercare di premere un pulsante che si accende.
Invito tutti quelli che seguono/hanno seguito questo metodo per qualche anno a dire la loro, se ne hanno voglia.
Grazie
avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  Feffone il Ven Set 02, 2011 6:00 pm

Ho capito bene i suoi dubbi e le dico che un figlio con una grave tetraparesi spastica non può migliorare molto col metodo Doman per quanto riguarda il movimento. Però in questi ultimi anni si è fatto un grosso passo in avanti con un nuovo intervento chirurgico che chiamano "stimolazione cerebrale profonda" (so che in Italia lo fa il neurochirurgo che mi ha operato, Dr.Lorenzo Genitori, all'Ospedale "Meyer" di Firenze. E' un luminare ed è stato per molti anni all'estero: Io sono stato operato da lui a Marsiglia nel 1984). Io ho la spina bifida e l'idrocefalo e per recuperare ho fatto il metodo Doman fino ai 6 anni con ottimi risultati (ora ne ho 26) e se vuole posso darle consigli sugli esercizi.
avatar
Feffone

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.09.09
Età : 33
Località : Sassari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  mammadielvis il Ven Set 02, 2011 9:51 pm

Sì, sono consapevole che tetraplegie -tetraparesi e rigidità in generale sono senz'altro più difficili da trattare; io ho voluto riportare la mia testimonianza per far capire che secondo me, questa è davvero la strada giusta. Cioè che il movimento è la strada giusta, sempre e in ogni caso (e concordo sulla precocità dell'intervento, è fondamentale): ancor più se la situazione è grave.
Grazie Feffone per essere intervenuto. Sarebbe bello sapere di più su questo intervento chirurgico...ma forse bisognerebbe fare un discorso a parte.
avatar
mammadielvis

Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 09.10.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  Feffone il Ven Set 02, 2011 10:40 pm

Io ho provato a cercare su internet su quest'intervento perchè interessa anche a me (io ho una spasticità solo alla parte sinistra del corpo) e si trovano molte cose anche su youtube.
avatar
Feffone

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.09.09
Età : 33
Località : Sassari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  Alessandro il Dom Set 25, 2011 3:40 pm

mammadielvis ha scritto:Ciao a tutti,

ho voglia di spendere due parole (sono mie riflessioni che mi auguro possano tornare utili a chi legge, soprattutto per aiutare chi si trova nei dubbi in cui mi sono trovata io, alle prese con un bambino gravemente ipotonico che NON Si MUOVE).
Desidero smentire a gran voce la teoria secondo cui "se il bambino ha bisogno di essere continuamente stimolato (in questo caso a muoversi), dovrà sempre essere ricreato tale sistema artificioso per continuare ad avere risultati (effimeri e non duraturi, sottinteso)". Pertanto il metodo è simile a un ammaestramento da circo monotono e inutile.
Queste cose le lessi su un sito medico, e se allora le presi sul serio, oggi mi fanno solo ridere.
Iniziai a invogliare mio figlio a strisciare poco alla volta con molta pazienza, e per farglielo fare dovevo sempre usare un bicchierino di plastica: era il solo modo per farlo muovere. La cosa era stancante e mi faceva pensare. Ci voleva fede per andare avanti a farlo, anzichè lasciarlo seduto aspettando che si attivasse lui, portarlo in giro in passeggino, fare alte cose più "normali". Ho continuato, piena di fiducia, senza smettere un solo giorno. Nel giro di 3 anni è passato dallo striscio omologo allo striscio in maniera crociata, poi al carponi e infine al cammino indipendente.
Questa mattina in un Centro commerciale ha camminato per oltre un chilometro da solo, AUTOMOTIVANDOSI (io ormai gli corro solo dietro!), entrando e uscendo dai negozi, sorridendo agli altri, curiosando ecc.
E io ho ripensato alla fatica, ai dubbi, a quei giorni che "va solo col bicchierino".
Senza contare quanto ridere mi hanno fatto le teorie secondo cui "la ripetizione motoria non serve a nulla".
Non ho ancora conosciuto un bambino nelle sue condizioni che ha ottenuto risulati tanto brillanti. Gli altri "ipotonici gravissimi" (come era stato definito il mio) stanno ancora con i tutori alle gambe a cercare di premere un pulsante che si accende.
Invito tutti quelli che seguono/hanno seguito questo metodo per qualche anno a dire la loro, se ne hanno voglia.
Grazie


Ciao Ancilla...le tue parole raggiungono certamente lo scopo per cui le hai scritte... Il cuore di noi genitori che hanno scelto questo metodo per i propri figli, ha affrontato ( e certo affronterà ancora) momenti in cui tutto è messo in dubbio...magari proprio in un periodo un pò NO per i nostri piccoli, incontriamo chi ci mette in difficoltà con la propria opinione ("non serve a niente" "questi miglioramenti li avresti avuti comunque con un qualsiasi altro metodo" ...) Potrei scrivere per ore tutto quello che ho letto e sentito..ma ci hai pensato tu a dire esattamente quello che penso.
Grazie, davvero.

Noi seguiamo il metodo Doman da 2 anni, Ale è cresciuto giocando per terra, e ha imparato a muoversi AUTONOMAMENTE e giocare FELICE. Ma soprattutto ha imparato ad avere successo in quello che vuole fare: ha imparato a raggiungere cioè che desidera da solo; ha imparato a leggere e ci riesce da solo; ha imparato a comunicare. Ecco l'automotivazione di cui anche tu parli: il riuscire a fare sempre più cose autonomamente e con successo.. Non vale questo tutta la fatica spesa?!
Alessandro non ha ancora raggiunto gli straordinari risultati di Elvis, ma stiamo andando benissimo, e vedere dove siete arrivati voi ci dà sicuramente una motivazione maggiore a non mollare!
Vi abbraccio forte.
Sara
avatar
Alessandro

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 05.01.10
Località : Tavullia - Pesaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  Feffone il Dom Ott 02, 2011 11:10 pm

Scusate, ripensando alla domanda che avete posto all'inizio, volevo aggiungere che, se tutti facessimo il metodo Doman forse ci sarebbero molti meno fatti negativi (omicidi, suicidi ecc.) perchè il metodo Doman ti da sempre delle motivazioni da migliorare continuamente. Se vostro figlio vi chiedesse di riprendere a fare degli esercizi del metodo Doman fateglieli fare!!.
avatar
Feffone

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 24.09.09
Età : 33
Località : Sassari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metodo Doman, uno stile di vita artificioso?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum